Campo di ricerca della tecnologia dei processi termici

Il BMWK avvia un nuovo campo di ricerca nell'ambito della Rete di ricerca sull'industria e il commercio

Il nuovo campo di ricerca della tecnologia dei processi termici è dedicato all'obiettivo di defossilizzare i processi ad alta temperatura, oltre i 1.000 °C. Mentre alcuni processi sono abbastanza flessibili da poter essere riscaldati con energia elettrica rinnovabile, in futuro per molte applicazioni saranno necessari combustibili neutri dal punto di vista climatico.

Temperature superiori a 1.000 °C

La maggior parte di tutti i processi industriali utilizzati oggi con temperature superiori a 1.000 °C sono riscaldati con combustibili fossili.

L'obiettivo di defossilizzare questi processi è particolarmente complesso. Sebbene alcuni processi possano in linea di principio essere riscaldati elettricamente, non offrono la flessibilità di carico necessaria per seguire la generazione fluttuante delle energie rinnovabili. I processi meno flessibili possono essere riscaldati con combustibili sostenibili come i combustibili fossili. idrogeno verde essere riscaldato.

Parco impianti da miliardi di euro 

Per ragioni economiche, il passaggio a un riscaldamento neutrale dal punto di vista climatico può avvenire solo gradualmente. Dopo tutto, il parco impianti esistente vale miliardi. In molti casi, una nuova costruzione non è né ecologicamente né economicamente auspicabile. D'altra parte, il retrofit per il riscaldamento a impatto climatico è tecnicamente facile da realizzare. E c'è anche un potenziale nella gestione dei processi per ridurre ulteriormente il fabbisogno energetico complessivo.

Curatore Joachim Wünning

Joachim Wünning è stato nominato nuovo curatore del settore ricerca. Il suo obiettivo è quello di far progredire la ricerca e lo sviluppo attraverso un dialogo regolare e la creazione di reti tra un gran numero di soggetti interessati. In qualità di esperto di tecnologie di combustione ad alta efficienza energetica e a basse emissioni, Wünning fornisce gli strumenti necessari per ottenere progressi concreti. Allo stesso tempo, sottolinea che è essenziale un approccio aperto. Senza un'analisi tecnologicamente imparziale, c'è il rischio che le soluzioni migliori vengano trascurate. 

Collaborazione con l'Associazione di ricerca per la costruzione di forni industriali

Obiettivi simili a quelli del nuovo campo di ricerca sono stati perseguiti per anni dalla VDMA. Associazione di ricerca per la costruzione di forni industriali (FOGI). Una stretta collaborazione è quindi un passo logico.

"Il campo di ricerca della tecnologia dei processi termici e l'Associazione di ricerca per la costruzione di forni industriali possono trarre vantaggio l'uno dall'altro e completarsi a vicenda nel loro lavoro. In entrambe le reti sono rappresentati attori simili con interessi analoghi - la concorrenza può essere lasciata fuori dall'equazione per risolvere problemi comuni. Il settore della ricerca offre anche un incentivo per i produttori di impianti di medie dimensioni a essere una forza trainante nell'ambito del finanziamento della ricerca per i politici". dice Joachim Wünning nel Intervista con l'organizzazione di gestione del progetto Jülich. 

Un'efficace messa in rete della ricerca interdisciplinare dovrebbe quindi contribuire a rendere la tecnologia dei processi termici adatta alla transizione energetica.

Contributi contestuali
Cose da sapere

Visita di alto livello dalla Cina

Diverse delegazioni di alto livello provenienti dalla Cina hanno visitato WS a Renningen per conoscere la migliore tecnologia di bruciatori industriali disponibile. La visita si è concentrata sul riscaldamento efficiente e a basse emissioni di sistemi elettrici a nastro trasportatore. Grazie alla crescente produzione di veicoli elettrici, questo segmento di mercato sta vivendo un'impennata, soprattutto in Asia.

di più
FLOX®

Idrogeno verde: WS mette in funzione l'elettrolizzatore

Con l'aiuto di un nuovo elettrolizzatore e dell'elettricità in eccesso proveniente dai propri impianti fotovoltaici con una capacità di oltre 400 kWp, WS rifornirà in futuro i laboratori di Renningen di idrogeno verde. Dopo l'installazione dell'elettrolizzatore alla fine del 2023, anche l'infrastruttura di stoccaggio e le condutture sono ora pienamente operative.

di più
Rekumat® S

Drastica riduzione di CO2 presso Rexnord Kette GmbH

Rexnord Kette GmbH e WS hanno modernizzato con successo un forno a nastro, riducendo le emissioni di CO2 di 35%. Oltre ai nuovi bruciatori con la massima efficienza energetica, anche l'ottimizzazione della modalità operativa contribuisce alla riduzione di CO2.

di più
Cose da sapere

Il ministro presidente Kretschmann visita il WS a Renningen

Il Ministro Presidente del Baden-Württemberg Winfried Kretschmann visita WS a Renningen per conoscere le attività nel campo dell'idrogeno. Oltre alla produzione di idrogeno verde dal biogas e alla scissione decentralizzata dell'ammoniaca, la visita di alto livello si concentrerà anche sui bruciatori industriali altamente efficienti e a basse emissioni.

di più
Regemat®

REGEMAT® 250: forte aumento delle vendite

Il continuo e recente aumento delle vendite dimostra che REGEMAT® 250 è il nuovo standard di riferimento per le moderne linee di zincatura a nastro. I clienti sono colpiti dai valori di NOx più bassi e dalla massima efficienza, nonché dalla sua futura praticabilità grazie all'eccezionale idoneità al funzionamento con l'idrogeno.

di più
Contributi cronologici